PERLAGE di succo di ARINGA AFFUMICATA 55g


Già acclamata da diversi anni dagli "chef" francesi, questa specialità spagnola fatta di aringhe è entrata nel mercato.

Le perle di aringhe non sono aringhe, sono fatte con aringa selvatica e ingredienti naturali al 100%.

Pescate nel Mare del Nord, le aringhe vengono immediatamente spedite in Olanda per subire la prima fase del fumo ottenuta con una miscela di legno originale.

Arrivano poi in Spagna (paese del grande maestro della cucina molecolare Ferran Adria) dove i filetti, la parte più nobile dell'aringa, vengono sottoposti alla trasformazione chiamata "micronizzazione". Questo processo riduce i filetti di aringa alle microparticelle. Non sappiamo molto su cosa succede esattamente durante questa fase, è il segreto della produzione. Segue poi la fase di stagionatura: è quest'ultima fase che conferisce alle perle di aringhe il suo prezioso colore "grigio-nero" e quindi la sua strana somiglianza con le perle naturali.

Molto più qualitative delle uova di nodulo, molto più economiche del caviale, le perle di aringhe sono uniche nel loro genere.

Il loro gusto sottile, né troppo salato né troppo pescoso basterà per solleticare le tue papille gustative.

I grandi chef hanno già adottato queste perle gastronomiche e le accolgono nei loro piatti, caldi o freddi.

 

COME PROVARLE:

Puoi assaporarle con un blini e un po' di panna come aperitivo oppure usarle come decorazione per i tuoi piatti.

 

INGREDIENTI: Acqua, 40% di aringa affumicata [(Clupea harengus), fumo], amido di mais modificato, sale, inchiostro di seppia, acidulante (acido citrico), succo di limone, stabilizzante (gomma xanthan) e spezie. ALLERGENI : Pesce e prodotti derivati. Il la

PROCESSO DI PRODUZIONE: Massa fatta con gli ingredienti, in tempi e temperature controllate. Imballaggio automatico, chiuso e sottoposto a trattamento termico di pastorizzazione



€10,00

PESCAVIAR

GUARNIZIONI E CONDIMENTI

203 Disponibile


Già acclamata da diversi anni dagli "chef" francesi, questa specialità spagnola fatta di aringhe è entrata nel mercato.

Le perle di aringhe non sono aringhe, sono fatte con aringa selvatica e ingredienti naturali al 100%.

Pescate nel Mare del Nord, le aringhe vengono immediatamente spedite in Olanda per subire la prima fase del fumo ottenuta con una miscela di legno originale.

Arrivano poi in Spagna (paese del grande maestro della cucina molecolare Ferran Adria) dove i filetti, la parte più nobile dell'aringa, vengono sottoposti alla trasformazione chiamata "micronizzazione". Questo processo riduce i filetti di aringa alle microparticelle. Non sappiamo molto su cosa succede esattamente durante questa fase, è il segreto della produzione. Segue poi la fase di stagionatura: è quest'ultima fase che conferisce alle perle di aringhe il suo prezioso colore "grigio-nero" e quindi la sua strana somiglianza con le perle naturali.

Molto più qualitative delle uova di nodulo, molto più economiche del caviale, le perle di aringhe sono uniche nel loro genere.

Il loro gusto sottile, né troppo salato né troppo pescoso basterà per solleticare le tue papille gustative.

I grandi chef hanno già adottato queste perle gastronomiche e le accolgono nei loro piatti, caldi o freddi.

 

COME PROVARLE:

Puoi assaporarle con un blini e un po' di panna come aperitivo oppure usarle come decorazione per i tuoi piatti.

 

INGREDIENTI: Acqua, 40% di aringa affumicata [(Clupea harengus), fumo], amido di mais modificato, sale, inchiostro di seppia, acidulante (acido citrico), succo di limone, stabilizzante (gomma xanthan) e spezie. ALLERGENI : Pesce e prodotti derivati. Il la

PROCESSO DI PRODUZIONE: Massa fatta con gli ingredienti, in tempi e temperature controllate. Imballaggio automatico, chiuso e sottoposto a trattamento termico di pastorizzazione

Related Products