Fiorentina Barrosa Portoghese 1,3 kg circa


 

BARROSA

Originaria del Nord del Portogallo. Riconoscibile per la statura medio alta, il mantello bruno, quasi rossiccio, e le corna acuminate protese in avanti. Dai 200 mila capi di inizio Novecento si è passati ai più esigui 7 mila di oggi. Ed è un peccato, perché quando si parla di carne, lo sappiamo benissimo, a fare la differenza più della quantità conta la qualità. E quella della barrosa è ottima. Non a caso nel 1996 le è stato riconosciuto il marchio DOP.

ALLEVAMENTO

La barrosa è allevata ancora come si faceva un tempo. In piccole mandrie, libera di vagare per i pascoli incontaminati delle provincie del Minho e di Tras-os-Montes. Da quelli più pianeggianti vicino alla costa a quelli più montagnosi dell’entroterra. E proprio ad alta quota, nell’altopiano del Barroso si concentra il nucleo più numeroso di questa razza. Qui i bovini calpestano un suolo più roccioso alimentandosi principalmente di fieno palustre. Mentre nel Minho, caratterizzato da valli più estese, la razione quotidiana è a base di foraggio verde e paglia di mais.

SAPORI

Quando è ancora cruda la carne della barrosa è bella a vedersi: colore rosso sangue, marezzata il giusto, con una sottile corteccia di grasso all’esterno.

Da il meglio di sé alla brace con una cottura media o al sangue e condita giusto con un po’ di sale, ma risulta ottima anche per arrosti, bolliti e stufati. Inoltre, considerato il grande equilibrio fra grassi saturi e insaturi, il basso tenore di colesterolo e la giusta concentrazione di antiossidanti, fa anche bene alla salute.

 



€69,50

Food&Co.eu

CARNI

10 Disponibile


 

BARROSA

Originaria del Nord del Portogallo. Riconoscibile per la statura medio alta, il mantello bruno, quasi rossiccio, e le corna acuminate protese in avanti. Dai 200 mila capi di inizio Novecento si è passati ai più esigui 7 mila di oggi. Ed è un peccato, perché quando si parla di carne, lo sappiamo benissimo, a fare la differenza più della quantità conta la qualità. E quella della barrosa è ottima. Non a caso nel 1996 le è stato riconosciuto il marchio DOP.

ALLEVAMENTO

La barrosa è allevata ancora come si faceva un tempo. In piccole mandrie, libera di vagare per i pascoli incontaminati delle provincie del Minho e di Tras-os-Montes. Da quelli più pianeggianti vicino alla costa a quelli più montagnosi dell’entroterra. E proprio ad alta quota, nell’altopiano del Barroso si concentra il nucleo più numeroso di questa razza. Qui i bovini calpestano un suolo più roccioso alimentandosi principalmente di fieno palustre. Mentre nel Minho, caratterizzato da valli più estese, la razione quotidiana è a base di foraggio verde e paglia di mais.

SAPORI

Quando è ancora cruda la carne della barrosa è bella a vedersi: colore rosso sangue, marezzata il giusto, con una sottile corteccia di grasso all’esterno.

Da il meglio di sé alla brace con una cottura media o al sangue e condita giusto con un po’ di sale, ma risulta ottima anche per arrosti, bolliti e stufati. Inoltre, considerato il grande equilibrio fra grassi saturi e insaturi, il basso tenore di colesterolo e la giusta concentrazione di antiossidanti, fa anche bene alla salute.

 

Related Products